Vai ai contenuti

Mezzo secolo di passione fotografica Bellinzonese

12 Settembre 2019

Dal macchinoso ma affascinante sviluppo delle foto nella camera oscura, all’immediata e talvolta piatta pubblicazione degli scatti su Instagram. In 50 anni il mondo della fotografia ha compiuti balzi clamorosi, e ne sa qualcosa anche il FotoClub Turrita, che nel 2018 ha raggiunto appunto il mezzo secolo di vita. Un traguardo che celebra adesso tramite un’esposizione che verrà inaugurata oggi (giovedì 12 settembre) alle 18 al castello di Sasso Corbaro e sarà poi visitabile fino al 3 novembre.

Il Club con sede a Giubiasco mette in mostra oltre 100 scatti dei suoi soci: scatti che ricordano ampiamente la Bellinzona degli anni 60 e 70, ma che raffigurano pure quella di oggi, ad esempio con un omaggio ai pompieri cittadini, dando poi spazio pure a realtà svizzere e internazionali (dal Cervino a New York), ritratti di persone, elementi naturali e paesaggi, animali, dettagli artistici. Sì perché stiamo parlando d’arte, arte fotografica frutto del comun denominatore di questi amatori ovvero la passione, come sottolineato da Gianni Girelli, 84.enne presidente del Club sin dal 1991.
«La tecnologia non è tutto, la bravura emerge sempre»

Ma come vedono questi esperti amatori (non professionisti) il mondo della fotografia odierno, caratterizzato dall’accesso su larghissima scala che le nuove tecnologie permettono?
In altre parole, come giudicano la possibilità data a ognuno di noi di scattare ovunque una foto anche di qualità, rielaborarla facilmente e condividerla rapidamente e in tutto il mondo tramite i cellulari sempre a portata di mano? Senza grossi pregiudizi, come emerso dalla risposta che ha fornito alla nostra risposta Piero Casari, socio del Club. «È vero, oggigiorno non esiste più la barriera dei costi, motivo per cui ognuno può fotografare col proprio telefonino, e riconosciamo che le opportunità e la qualità sono enormi, con una tecnologia che rende tutto più facile e veloce».

Tuttavia, è vero anche che «la tecnologia non è tutto, la bravura del singolo emerge sempre».

Come?

«Nel saper cogliere l’attimo, le giuste prospettive, un punto di vista particolare».
Con il supporto di


Con il supporto di


190 anni Pompieri di Bellinzona

31 Agosto 2019

Per festeggiare degnamente i 190 anni di vita dei Pompieri di Bellinzona ci è stato chiesto di fare delle foto per il volantino previsto, per la pubblicazione sui giornali e per stampare delle gigantografie esposte poi sul piazzale della loro sede a Bellinzona.
Il Fotoclub Turrita ha accettato questa sfida con grande entusiasmo e dopo alcune riunioni è stato deciso di scattare delle fotografie in Piazza del Sole, davanti al portone del castello di Montebello e nella curva che porta dal Montebello al Sasso Corbaro.
Che emozione! In Piazza del Sole con 5 camion, luci da studio e i pompieri stessi protagonisti di questa serata per realizzare alcuni scatti. Serata indimenticabile per chi ha assistito a questo shooting e per chi è passato per ammirare lo spettacolo.
Il giorno dopo, in serata, su al castello di Montebello con un camion solo, le solite luci ed il vento che spazzava via tutto. Siamo comunque riusciti, grazie alla bravura di uno dei nostri membri, a realizzare delle foto spettacolari.
Grazie ancora ai Pompieri di Bellinzona per averci dato questa opportunità!
Fotoclub Turrita
Piazza Grande 3
6512 Giubiasco
(c) FotoClub Turrita 2021
Webdesign by Gabriel H.
Torna ai contenuti